23 giugno 2008

Le parole "numeri arabi" dicono davvero poco

in onore di Khwarizmi uno tra i grandi geni dell'umanità


Muhammad ibn Musa al-Khwarizmi visse a Baghdad tra il 780 circa e l'850 circa.
I suoi maggiori contributi hanno riguardato i campi dell'algebra, della trigonometria, dell'astronomia, astrologia, della geografia e della cartografia.
Il suo approccio sistematico e logico nel risolvere le equazioni lineari e di secondo grado diede forma alla disciplina dell’algebra. Viene considerato pertanto il padre dell’algebra. La parola "algebra" deriva da una delle due operazioni usate per risolvere le equazioni di secondo grado come descritto nel suo libro. “Algoritmi de numero Indorum”, è forse la prima opera completa sul sistema di numerazione indiano. Si deve ad esso la diffusione del sistema di numerazione indo-arabico. Il libro, traduzione latina di uno dei suoi più importanti studi sul sistema di numerazione indiano, introdusse la notazione posizionale e il numero zero nel mondo occidentale del XII secolo. La parola 'algoritmo', e la sua variante meno usata 'algorismo', derivano da Algoritmi, la latinizzazione del suo nome.
A lui sono anche dovute una serie di tavole astronomiche, che includono una tavola trigonometrica di valori del Seno. Si basano su un numero di fonti greco-ellenistiche, indiane e persiane, e resteranno in uso per quasi cinque secoli.
Un altro suo testo molto importante è stato il Kitāb surat al-ard ("Libro sulla forma della Terra", tradotto come Geografia), consiste in un elenco di ben 2402 coordinate di città e altre caratteristiche geografiche, preceduto da un'introduzione generale.
Egli contribuì inoltre alla realizzazione di una carta geografica del mondo, supervisionando il lavoro di 70 geografi impegnati a realizzare una mappa del “Mondo conosciuto” a quel momento.
Produsse anche strumenti meccanici come l’astrolabio e la meridiana. Fu l'inventore del ''quadrato delle ombre'' detto anche ''scala altimetrica'', strumento da associare all'astrolabio per misurare altezze e distanze.
Questa di Muhammad ibn Musa al-Khwarizmi è la, necessariamente, striminzita sintesi delle opere di uno tra molti illustri uomini del popolo arabo che, avendo dato un importante contributo alla civiltà dell'uomo, meriterebbe maggiore considerazione da parte della Storia, frequentemente interessata a troppi particolari su battaglie e vita di guerrieri.
A proposito di Storia, ancora oggi le altisonanti dichiarazioni di rappresentanti della comunità internazionale, ispirate a principi di fratellanza e solidarietà internazionale tra popoli, vengono regolarmente contraddette dai fatti. La condizione di 'figli di un Dio minore', riservata a tutti i migranti, smentisce le belle chiacchiere di molti politici(forse troppi. Assolutamente incivile è l'indigenza e lo sfruttamento di buona parte dell'umanità, a causarla sono le egoistiche politiche occidentali mirate allo sfruttamento, a beneficio di una ristretta minoranza. Intere popolazioni sono costrette ad abbandonare la casa e la loro terra a causa della fame e delle guerre fomentate dall'Occidente. 
Rimane una incancrenita spina nel fianco la drammatica condizione dei Palestinesi, ingiustamente espropriati della loro terra, mi chiedo come avrebbero reagito a tanto altri popoli. Tuttavia in quell'area martoriata dalla guerra e madre del terrorismo, non ci sarà mai pace se da una parte si conteranno i morti e dall'altra i martiri. Tutti hanno capito il maldestro tentativo americano, in Iraq, di mascherare spudoratamente la depredazione del petrolio, col patetico pretesto di esportare democrazia (con le bombe. Questo pianeta è di tutti e non di alcuni uomini e l'auspicata condizione di giustizia, che si avverte sempre meno anche nelle aule preposte, tarda ad arrivare. La società umana si dichiara civile ma, avendo completamente smarrito la capacità di fare autocritica, marcia spedita ed insensibile verso un futuro disastroso.
Questo post è pubblicato su www.mondoarabo.it .

Commenti:
Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!
 
Traduzione del commento di anonimo:
Il tuo blog continua a migliorare e meglio! I tuoi articoli vecchi non sono buone come quelle più recenti si dispone di una creatività molto di più e originalità ora, Keep it up!
 
Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]