3 agosto 2015

LINFODRENAGGIO, COSA E', A COSA SERVE.


Mettiamo subito in chiaro che il linfodrenaggio, metodo classico del Dottor Vodder, è un trattamento estetico superficiale che viene eseguito mediante massaggio manuale, principalmente da estetisti qualificati e specializzati. Risulta alquanto strano che la medicina tradizionale abbia colpevolmente trascurato questa importante tecnica di salutare trattamento fisico, demandandola alla categoria degli estetisti più che a medici o fisioterapisti, ma tant'è.
Il sistema circolatorio linfatico, che è il sistema superficiale dopo quello venoso ed arterioso dislocati verso l'interno, è composto dai vasi linfatici, che sono disposti regolarmente al di sotto della pelle e si diramano per tutto il corpo. Contiene un fluido denominato linfa, scorre attraverso i capillari linfatici in vasi di calibro sempre maggiore, che confluiscono infine in un unico tronco linfatico di grosso calibro, denominato dotto toracico ed indicato come punto di scarico finale, da cui la linfa si riversa nella vena cava superiore, ritornando così al torrente circolatorio; ogni giorno tornano al circolo alcuni litri di linfa. Lungo il corso dei vasi linfatici si trovano i linfonodi o linfoghiandole o gangli linfatici, si comportano come dei filtri che “controllano” la linfa prima che essa raggiunga il sangue; rappresentano la sede in cui hanno inizio le risposte immunitarie specifiche agli antigeni proteici veicolati per via linfatica. La funzione di raccogliere l’antigene dalla porta d’ingresso (organismo) e di convogliarlo ai linfonodi è in gran parte svolta dal sistema linfatico. La cute, gli epiteli e gli organi parenchimali contengono una rete estesissima di capillari linfatici che assorbono e drenano il fluido interstiziale prodotto per filtrazione del plasma. Tali siti linfonodali accolgono anche una ricca popolazione di cellule capaci di elaborare e di presentare gli antigeni, il linfonodo intrappola l’antigene portato dai linfociti afferenti e risponde con una serie di reazioni capaci di neutralizzarlo. Per questa loro particolare quanto importantissima funzione, alcuni testi indicano i linfonodi come ghiandole deputate a produrre "le cellule dell'immunità" !
Contrariamente al sistema venoso ed arterioso, dove il sangue viene pompato dal cuore, la linfa del sistema linfatico non dispone di una analoga pompa e si muove utilizzando unicamente i movimenti del corpo e le conseguenti contrazioni muscolari. L'attività fisica risulta quindi fondamentale ai fini della mobilizzazione del liquido linfatico e, per lo stesso fine, può utilmente beneficiare del massaggio linfatico manuale.
La pelle assolve funzioni organiche che non le consentono di essere impermeabile ed inespugnabile, il sistema di difesa immunitaria dell'organismo umano consente ai "nemici" di penetrare l'organismo attraverso la pelle, per poi attaccarli e distruggerli al suo interno. Appare chiaro che la prima barriera di difesa organica è per l'appunto il sistema circolatorio linfatico, prima linea di difesa contro i nemici che dall'esterno attaccano l'organismo; il linfodrenaggio manuale risulta quindi fondamentale coadiuvante per il corretto funzionamento del sistema circolatorio linfatico.
Il massaggio linfatico manuale, in particolare quello del suo inventore Dottor Vodder, può essere praticato su tutto il corpo e sfrutta le mani sapienti dell'estetista specializzato, che con delicato movimento pressorio e sfioramento progressivo favorisce la mobilizzazione del liquido linfatico e ne migliora la circolazione all'interno dei vasi. Tale massaggio risulta molto delicato e piacevole, è una tecnica molto sofisticata e specializzata; il solo linfodrenaggio completo del viso prevede in tutto circa 80 passaggi, in parte diversificati o ripetuti varie volte.

Andrea Arena, estetista con qualifica CCIAA Palermo.





Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]