1 gennaio 2010

IL CLIMA ED IL GENIO.

Il latte confezionato, presente sul mercato, è sottoposto a trattamento di pastorizzazione, omogeneizzazione, sterilizzazione e parziale scrematura, per garantire la sicurezza sia dell’utilizzatore che del produttore.
Anche le notizie, diffuse dai mezzi di informazione collettiva, vengono “confezionate”, “trattate” e “scremate” in modo tale da non arrecare nocumento a chi le riceve e, soprattutto, a chi le diffonde.
Sulle modificazioni del clima, che tutti osserviamo costantemente, sono state diffuse notizie parziali e con molte omissioni, anche se non possono definirsi manipolate.
Scienziati e meteorologhi discutono dei catastrofici effetti ambientali dovuti all’innalzamento di due o tre gradi della temperatura media, a causa dell’anidride carbonica immessa dall’uomo in atmosfera, ma nulla dicono delle enormi quantità di ossigeno consumate bruciando combustibili, ne della ulteriore diminuzione, di tale gas, dovuta all’incontrollato disboscamento, o della sistematica carenza di informazioni sulla riduzione dello strato di ozono.
Se a ciò si aggiunge la mancanza di qualunque modello di confronto, le previsioni degli esperti si riducono a mere ipotesi.
Tutte le iniziative internazionali, per ridurre i rischi dell’inquinamento planetario, falliscono sistematicamente per interessi di parte. Ma almeno su una cosa sono tutti d’accordo: minimizzare per non diffondere panico. Hanno deciso di non fare nulla aspettando la lenta estinzione, ma mantenendo tutti tranquilli, invece di dire la verità rischiando caos e disordini.
Sembra completamente assurdo, ma la questione non è come impedire l’estinzione, ma come arrivarci senza disordini.
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima. [Albert Einstein].

Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]