24 marzo 2012

Letto sul blog de: Il Giornale.it

Letto oggi Sabato 24 Marzo 2012 e riportato qui col copia e incolla.

Riporto nuovamente un fatto già segnalato in questo blog: il 3/1/2012 Monti ha approvato il rimborso anticipato alla banca Morgan Stanley di uno contratto su derivati per euro 2,567 miliardi di euro, quando per importi analoghi ci hanno tolto anni di pensione.

“Ora si si chiede perchè con Morgan Stanley si e con altri no, solo con Morgan Stanley esiste o esisteva una clausola di risoluzione anticipata…”
Da icebergfinanza.
“Navigando su internet ho scoperto che secondo la GAZZETTA DI PARMA il figlio di Monti…
Giovanni … dopo la laurea in discipline economiche e sociali alla «Bocconi» di Milano (università di cui il padre è stato rettore ed era presidente al momento dell’assunzione di incarico di premier), ha conseguito un Master in Business administration alla prestigiosa Columbia University di New York, dove ha poi conseguito un’ulteriore specializzazione con un Master in Affari internazionali. Mentre era alla Columbia ha lavorato associato per gli investimenti bancari alla banca d’affari Goldman Sachs. La sua carriera lavorativa era iniziata come consulente di direzione da Bain & company, dove è rimasto dal 1997 al 2001. Dopo gli studi alla Columbia University, dal 2004 al 2009, vale a dire fino al suo approdo alla Parmalat, Giovanni Monti ha lavorato prima a Citigroup e poi a Morgan & Stanley: a Citigroup è stato responsabile di acquisizioni e disinvestimenti per alcune divisioni del gruppo, mentre alla Morgan si è occupato in particolare di transazioni economico-finanziarie sui mercati di Europa, Medio Oriente e Africa, alle dipendenze dirette degli uffici centrali di New York.”


Pare sia opinione della maggioranza degli italiani che Monti, ed il suo governo, rappresentino il meglio che l'Italia può esprimere in questo frangente.
Io dico che: se tutto va bene siamo rovinati!


Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]