9 settembre 2015

Le sorprese di Marte, possibili ma non tanto prossime.



Rimango sempre nella convinzione che Marte possa riservarci delle belle sorprese, ma non mi aspetto nulla in tempi vicini. Sembra provato che l’origine dei raggi cosmici di altissima energia sia legata ai collassi gravitazionali in prossimità dei buchi neri supermassicci (con masse superiori anche a un miliardo di masse solari). Tali eventi riescono ad accelerare le partricelle subnucleari fino a velocità prossima a quella della luce ( i raggi cosmici sono costituiti da protoni (per circa il 90%), da nuclei di elio (quasi il 10%); tuttavia, anche elettroni ed altri nuclei leggeri, fotoni, neutrini ed in minima parte antimateria, positroni ed antiprotoni), la loro azione disgregante della materia è lentissima ma nel tempo, inesorabile. La maggior parte dei raggi cosmici che arrivano sulla Terra vengono schermati dai campi magnetici solare e terrestre e dall'atmosfera. E' noto che Marte non ha campo magnetico ne atmosfera, quindi l'azione dei raggi cosmici su Marte ha effetti ben più rapidi ed incisivi che sulla Terra. Tuttavia, è possibile che eventuali manufatti che dovessero trovarsi nel sottosuolo di Marte, possano essere sopravvissuti, anche parzialmente, all'azione distruttiva dei raggi cosmici, beneficiando dello strato sovrastante di rocce o terreno che li ricoprono. L'audio del filmato ci dice che gli scienziati oggi, sanno meglio dove cercare eventuali tracce di vita biologica su Marte. Ma per cercare eventuali manufatti nel sottosuolo marziano, passeranno molte decine di anni e la ricerca dovrà essere eseguita direttamente da persone e non da sonde automatiche o apparecchiature da esse trasportate; sarebbe come cercare sulla Terra reperti archeologici sepolti in profondità impiegando macchine telecomandate, il risultato sarebbe oltremodo improbabile.

Partita dalla base di Cape Canaveral esattamente 40 anni fa, la sonda Viking 2 della NASA seguiva a poche settimane di distanza la gemella Viking 1,...
YOUTUBE.COM








Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]