10 ottobre 2015

L'ITALIA LACERATA.

Dove pensate che vada un Paese che ha, nel suo Parlamento attuale, lo abbiamo visto tutti in TV, parlamentari che hanno fatto gesti sessisti, mentre un altro ha detto alle sue colleghe: siete ....... (mi vergogno quasi a scrivere il termine, è un atto sessuale compiuto col la bocca); dove l'attuale Sinodo sulla famiglia, formato da Vescovi della Chiesa Cattolica, ovvero uomini che hanno scelto di non formare una famiglia loro, discutono e danno giudizi sulle famiglie degli altri; dove partiti e movimenti politici, che prima provavano a silurare gli avversari politici, oggi silurano ed affondano uomini di spicco al loro interno; dove gli stessi partiti e movimenti politici si attivano per fare le pulci, sin da subito da appena eletti, agli uomini di altri partiti che ricoprono cariche pubbliche, per delegittimarli e metterli in cattiva luce di fronte all'opinione pubblica; dove diversi anni fa, alla vigilia di una sentenza, sono state pubblicate foto del magistrato che stava per emetterla, evidentemente scomodo, ridicolizzandolo per i calzini celeste che indossava, mentre nello stesso periodo trapelavano voci su magistrati discussi; dove ancora oggi sentiamo uomini politici parlare di compravendita di deputati e senatori; dove "mafia capitale" ha fatto perdere, ancora una volta, la faccia all'intero Paese, già noto per avere esportato mafia in mezzo mondo; dove la Consulta ha emesso la sentenza nella quale si leggeva che i parlamentari, allora in carica, erano stati eletti con legge elettorale incostituzionale, che infatti la stessa sentenza ha annullato, ma che gli stessi erano legittimati a governare; dove nel recente passato un alto magistrato di una sezione della Cassazione, annullava regolarmente tutti i processi per mafia di sua competenza; dove un leader della sinistra, che ha assunto la carica di Presidente del Consiglio senza essere stato eletto, sta smontando uno ad uno tutti i temi cari alla stessa sinistra e pretende di cambiare la Costituzione a colpi di maggioranza per approvare provvedimenti e disegni di legge su questo tema; dove la "decretazione" è diventata prassi per far passare leggi-immondizia; dove si continuano ad assegnare appalti pubblici senza gara d'appalto; dove in passato il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa si è visto rifiutare la collaborazione di un alto ufficiale dei carabinieri di Palermo, alla viglia della emissione di un corposo "mazzo" di mandati di cattura per uomini e capi della mafia palermitana ed il giorno dopo è stato ucciso; dove si è volatilizzata l'agenda rossa del giudice Borsellino, che era stata rivenuta a terra sul luogo dell'attentato immediatamente dopo, e consegnata ad un capitano dei carabinieri, prontamente intervenuto in quel luogo; dove nel recente passato dietro tante stragi di Stato c'era lo zampino dei servizi segreti, molto opportunamente definiti: deviati; dove tanti Comuni sono stati commissariati, i consigli comunali sciolti per mafia e non si contano più assessori e consiglieri Comunali e Regionali accusati di peculato ed altri reati; dove uomini politici già condannati vengono eletti, si rifiutano di mollare l'osso e rimangono in carica; dove l'articolo 11 della Costituzione recita: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali", mentre si continua a mandare uomini armati ed armi (persino regalandole) in mezzo mondo ed a partecipare a guerre, definendole: operazioni internazionali di polizia, oppure vengono indicate come: finalizzate a mantenere la pace nel mondo ?  Dove credete che possa andare un Paese siffatto? Può andare soltanto a ramengo, ecco dove penso che andrà, se continuerà a percorrere sempre la stessa strada sgangherata e riciclare soggetti notoriamente immorali, corrotti, ladri, indagati o già condannati (nel Parlamento precedente poco c'è mancato che i parlamentari con la fedina penale pulita e nessun carico pendente, fossero in minoranza).

Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]