27 giugno 2016

IL PROBABILE SFALDAMENTO DELLA UNIONE EUROPEA HA TRE PRECISE CAUSE.



La prima causa è dovuta al non essere riusciti gli Stati membri a concretizzare anche l’unione politica.

La seconda causa è stata di avere adottato politiche di eccessiva austerity contro la crisi mondiale dell’economia, che è ancora in atto, hanno impedito una reale crescita ed un normale rilancio dell’economia dei singoli stati dell’Unione. Anche la pesante ingerenza del Parlamento Europeo nelle politiche economiche e produttive dei singoli Stati, per esempio quelle agricole, del contingentamento di alcune produzioni come il latte ecc., ha contribuito a frenarne la crescita.

La terza causa è dovuta al non avere rispettato alcune regole e trattati che la stessa UE si era data. Ad esempio l’accordo di Schengen. Di fatto è avvenuto che diversi Paesi hanno blindato le loro frontiere ai migranti, con chilometri di filo spinato e schieramento di militari e forze di polizia, blindandole in parte, anche ai cittadini comunitari.
I migranti, per non rimanere ingabbiati nelle regole del trattato di Dublino, quel trattato che impone di presentare istanza d’asilo nel paese in cui si sbarca, hanno preferito rimanere clandestini per potersi spostare in altri Stati dell’Unione e l’Italia, dal canto suo, ha ritardato ad identificare moltissimi migranti, in parte per incapacità ed in parte per l’interesse a non doversi sobbarcare da sola i richiedenti asilo politico.
Due trattati quindi che appaiono come sbagliati in origine e che non sono mai stati modificati.

C’è poi la Gran Bretagna, che non è mai completamente entrata a far parte della UE,
Il Regno Unito negoziò un opt-aut dal trattato di Maastricht relativamente all'adozione dell'euro al posto della sterlina britannica. Una cosa senza alcun senso, visto che quella europea è una unione monetaria, essenzialmente monetaria.

Tutto quanto detto fin qui, ha prodotto un sensibile aumento degli euroscettici e l’uscita, forse definitiva, dell’Inghilterra dalla UE. Quella “concessione” fatta all’Inghilterra fu un grosso errore ed il recente Brexit sta rischiando di far saltare tutto.

La possibilità che l’esempio inglese venga seguito a breve da altri Stati, comporta il conseguente rischio del collasso definitivo dell’Unione Europea.

L'Inghilterra e la Germania non hanno mai avuto comportamenti trasparenti e tutto potrebbe accadere, anche accordi segreti tra i due stati: l'Europa dei 2.

Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]