16 giugno 2016

PROSTATA.

L’ESTENSORE DI QUESTO POST, IL CUI SCOPO E’ A CARATTERE DIVULGATIVO ED ESEMPLIFICATIVO, NON E’ UN MEDICO. INDICAZIONI E VALUTAZIONI CON TERMINI MEDICI, DENOMINAZIONI DI PATOLOGIE E FINALITA’ OPERATORIE VANNO QUINDI PRESE COL BENEFICIO DI INVENTARIO.
PER QUALUNQUE PROBLEMA INERENTE LA PROSTATA SI CONSIGLIA DI CONSULTARE IL PROPRIO MEDICO.


Resezione prostatica transuretrale (TURP) o adenomectomia prostatica transvescicale (ATV)


La (TURP), Resezione Transuretrale della Prostata, viene praticata in caso di resezione di piccole prostate, con peso stimato inferiore a 10 grammi.
Il trattamento consiste in incisioni tramite fibra laser del collo vescicale in modo analogo a quanto si pratica per la malattia del collo vescicale propriamente detta.


La (ATV) Adenomectomia Transvescicale, rimuove l’adenoma della prostata, ovvero la parte interna che crea l’ostruzione urinaria negli affetti da Ipertrofia prostatica benigna (IPB), con la chirurgia tradizionale a cielo aperto, cioè mediante un’incisione chirurgica fra ombelico e pube.
Si sceglie questo intervento come cura dell’IPB nelle prostate con volumi maggiori. Esempio (diametri): prostata di 6 x 5,5 x 5 cm con adenoma di 5 cm. Esempio (volume): prostata di 75 cc. In queste condizioni, l’adenomectomia open ha un’efficacia disostruttiva a lungo termine superiore rispetto alle altre tecniche (incluse le mini-invasive).
Conseguenze collaterali dell’intervento di Adenomectomia:
• Scomparsa dell’eiaculazione. (non influenzate erezione e orgasmo)
• Cicatrice sotto ombelico-pubica.






Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]