26 luglio 2016

Giganti, angeli, demoni, figli di Dio e figlie degli uomini.

C’è un passo della Bibbia che parla di giganti: “In quel  tempo c'erano sulla terra i giganti, e ci furono anche in seguito, quando i figli di Dio si unirono alle figlie degli uomini, ed ebbero da loro dei figli. ….” Genesi 6:1-4 


Frase particolarmente inquietante, anche per coloro che non credono nell’esistenza degli extraterrestri e non credono che in tante leggende possa esserci un fondo di verità. Sono anche troppe le leggende che citano miracoli ed imprese che nessun uomo sarebbe stato capace di compiere. L’Odissea di Omero si basa su luoghi reali e fatti realmente accaduti, anche se sono stati raccontati in chiave di leggenda. La stessa Bibbia parla dell’Arcangelo Gabriele, il capo degli angeli buoni e di Lucifero, capo degli angeli ribelli; parla della battaglia tra angeli e demoni, che si svolse in cielo: in cielo! Possibile che sia una frottola e totalmente inventata ?

I giganti è difficile che fossero nati sulla Terra, la loro estinzione sarebbe invece spiegabile: non potevano accoppiarsi con femmine umane per via delle loro gigantesche dimensioni. I figli di Dio erano venuti dal cielo, ma avrebbero potuto provenire dall'interno della Terra ed emergere dal suolo, invece no, erano venuti tutti dal cielo gli dei antichi. Secondo quel passo della Bibbia i figli di Dio erano maschi che si accoppiarono con le femmine troglodite umane. Da quegli incroci è probabile che derivino le attuali razze che popolano la Terra, troppo diverse le une dalle altre per poter accettare come soddisfacente la teoria che afferma siano state le diverse condizioni ambientali abitative a crearne le differenze di statura e struttura corporea, i diversi lineamenti del volto ed il colore della pelle.

Ci sono ben altri numerosi indizi, oltre a quella frase biblica, che indurrebbero a pensare che mai gli uomini di allora sarebbero stati capaci di produrre (da soli) alcuni manufatti ancor prima della scoperta dei metalli. Sono stati rinvenuti graffiti nelle grotte preistoriche e graffiti rupestri perfettamente datati, che rappresentano quelli che assomigliano ad oggetti volanti, di aspetto più o meno noto oggi. Persino al tempo dei Sumeri e della scrittura cuneiforme, usata dal XXXIV secolo a.C. fino al I secolo d.C. e quindi anche nell’Antico Egitto, compaiono figure che, per quanto stilizzate, appaiono assolutamente inspiegabili. Parimenti inspiegabile è la civiltà sumerica, la prima grande civiltà umana comparsa come dal nulla circa 5000 anni fa. Assolutamente sconcertanti sono le loro conoscenze astronomiche, conoscevano tutti i pianeti del Sistema Solare e tante costellazioni; ma oltre all'astronomia inventato e scoprirono quasi tutto: Calcoli matematici, scrittura, metalli come bronzo e ferro, irrigazione, allevamento di animali, costruzioni con mattoni cotti, matrimoni, giudici, prime norme di codice civile; regolamentazione dei matrimoni; debiti contratti durante l’anno e pagati all’epoca del raccolto ecc. 
In confronto con quella sumerica la successiva civiltà dell’Antico Egitto, che ha utilizzato 2.400.000 blocchi di 2 tonnellate l’uno per costruire le Piramidi, fa sorridere. 
E poi c’è Marte, che per milioni di anni ha avuto più acqua che la Terra, probabilmente anche un campo magnetico, oggi entrambi quasi completamente scomparsi. Se la vita umana è riuscita a svilupparsi sulla Terra, come fatto perfettamente naturale, perché no anche su Marte milioni di anni prima che sulla terra? Le condizioni di quel pianeta, milioni di anni fa, avrebbero potuto essere praticamente identiche a quelle terrestri di milioni di anni dopo. Quelli che definiamo extraterrestri, ove fossero realmente esistiti, con molta probabilità provenivano da Marte. I loro comportamenti e le loro attività qui sulla Terra, non potevano essere interpretati, dagli uomini di allora, in altro modo che descrivendoli come "cose da dei". I racconti, dove gli dei appairivano protagonisti o sullo sfondo delle storie, non potevano essere stilati o tramandati verbalmente in chiave diversa da quella leggendaria. Fossimo stati noi al posto di quegli uomini avremmo fatto lo stesso.
C'è ben poco da sottostimare, ipotesi e leggende a parte, quando si tratta di fatti realmente accaduti, di scoperte archeologiche documentate e catalogate, di passi della Bibbia ritenuta documento storico, di sculture e scritture cuneiformi e non solo, reali e che documentano il passato dell'Umanità. 

















Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]