26 luglio 2016

La ritrattazione. La tentazione. L’intromissione di Satana tra Dio ed uomini.





La Bibbia ha ritrattato: col Nuovo Testamento e con la legge del perdono, che ha sostituito il Vecchio Testamento, nel quale si affermava la legge del taglione: “occhio per occhio dente per dente”.
Maometto ha ritrattato: i tristemente famosi “versi satanici” della sura 53, intitolata «An-Najm», li ha sostituiti il giorno dopo con i versetti 52-53 della sura 22 «Al-Hajj». Lui stesso ha affermato che fu Satana a suggerirgli i primi due.

52 “Non inviammo prima di te nessun messaggero e nessun profeta senza che Satana si intromettesse nella sua recitazione. Ma Allah abroga quello che Satana suggerisce”.

Quindi Satana ha piena libertà di suggerire, di tentare chi vuole, ha tentato Gesù Cristo nel deserto e suggerito Maometto durante la predicazione in pubblico davanti ai meccani.
Un Satana che ha pari potenza e pari dignità del Dio, che si intromette dove e quando vuole, che suggerisce e convince, ma che alla fine perde, al contrario degli Americani che nei loro film finiscono sempre per vincere.

Nel nome di Dio e con le armi le tribù di Israele di sono sterminate a vicenda. La Chiesa Cattolica ed i suoi seguaci ha sparso tanto sangue nel mondo nel nome di Dio. Lo stesso hanno fatto gli Islamici e continuano a farlo anche ai giorni nostri.


Il più grande abbaglio che l’umanità abbia mai preso ha due rilevantissimi nomi: Bibbia e Corano.

Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]