21 dicembre 2016

Laboratorio Zen Insieme, Palermo.

Oggi, mercoledì 21 dicembre 2016, alle ore 16,00 il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha inaugurato a Palermo, allo Zen 2, i nuovi e moderni locali di: Associazione Centro Sociale "Laboratorio ZEN Insieme". Nato nel 1988 è il primo a mettere piede allo Zen 2 per creare percorsi innovativi per la prevenzione e la lotta alla mentalità mafiosa.
Zen 2 è un quartiere tra i più degradati di Palermo.

I locali, proprietà del Comune, parecchi anni fa dovevano essere adibiti ad asilo, nell'ambito di un progetto  mai realizzato; sono stati così assegnati da Orlando al Laboratorio Zen Insieme, patrocinato da Save The Children. Anche grazie al contributo dell'Enciclopedia Treccani e di BNL, Save The Clildren ha rifinito ed arredato di tutto punto i nuovi locali di Laboratorio Zen Insieme. Il nuovo centro sorge su due piani entrambe forniti di moderni servizi igienici ed è composto da: un grande salone per riunioni, con impianto di amplificazione, su due pareti sono poste delle belle foto del quartiere scattate dai ragazzi con la macchiana fotografica regalatagli dal Laboratorio, su ognuna della foto, in piccolo, anche la foto di chi l'ha scattata; una biblioteca ben fornita di libri per bambini e ragazzi, ma sono in arrivo altri libri; due sale adibite allo studio; una adibita ai giochi per i più piccoli, chiamata "spazio morbido" per via delle pareti imbottite di gommapiuma;  una sala musica con alcuni strumenti musicali; una cucina per preparare pasti fornita di tutto punto, con cuoca; un cortile esterno per i giochi all'aperto; un vicinissimo, ma separato, campetto di calcio con prato sintetico inaugurato l'estate scorsa.

Presente all'inaugurazione anche l'amico Erasmo Palazzotto, Deputato di quelli onesti, hanno parlato, oltre al Sindaco Orlando, una rappresentante della BNL; i direttori di Treccani e Saved The Children; il primo fondatore di Laboratorio Zen e la direttrice dell'attuale laboratorio: Mariangela, che presta la sua mirabile opera "a titolo di volontariato", ovvero è l'unica tra tutto il personale a non venire pagata.
Zen Insieme, non serve unicamente a seguire giornalmente ragazzi e bambini dello Zen 2 togliendoli dalla strada, ma aggreca anche le famiglie di quel quartiere, non facendole sentire abbandonate ma seguite dalle Istituzioni cittadine ed anche da organismi nazionali ed internazionali.

L'estate scorsa, la presidente della Camera, Boldrini, ha visitato il Laboratorio Zen, è stata ospite, a casa loro, di alcune mamme dei ragazzi che frequentano il laboratorio e le ha invitate tutte Montecitorio, ovviamente la visita è stata totalmente a spese del Parlamento.
La visita del Presidente Boldrini, Laboratorio Zen Insieme, ma anche l'impegno del Sindaco Orlando, sono iniziative encomiamibili che danno una risposta concreta a chi più ne ha bisogno per sentirsi parte attiva della vita sociale italiana, ma sprattutto: a non sentirsi emerginata.

La foto qui pubblicata, l'ho scattata col telefonino presenziando all'inaugurazione; mostra mio figlio Fabrizio, attivo ed impegnatissimo collaboratore del Laboratorio Zen Insieme di Palermo.




 


Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]