8 maggio 2017

Aspetto e sostanza (misteriosa) delle matrici comuni






(disserazione filosofica, ma non troppo, sulla presunzione umana)
Per quanto la matematica possa essere una scienza esatta, il rango della matrice, nei sitemi lineari omogenei, non sempre è determinato, esso infatti potrebbe avere, nella peggiore delle ipotesi, infinite soluzioni. Non tutto ciò che attiene all'universo può essere rappresentato mediante formule matematiche.
I sistemi lineari sono una classe particolare, ma molto importante, di sistemi dinamici. Come tali essi sono caratterizzati da variabili di ingresso, stato e uscita, il tempo, può essere un intero (sistema a tempo discreto) o un reale (sistema a tempo continuo).
In matematica, un sistema di equazioni lineari, anche detto sistema lineare, è un sistema di equazioni lineari che devono essere verificate tutte contemporaneamente.
La "teoria del tutto", detta anche M teoria, dovrebbe (in teoria) condurre ad una unica espressione matematica complessa, o da essa venire rappresentata; fatto, che per quanto è stato scritto prima sui sistemi lineari: "un sistema di equazioni che devono essere verificate tutte contemporaneamente", appare improbabile o del tutto impossibile.
Avendo attentamente osservato tutto ciò che ci circonda e che si manifesta percepibile e percepito dai nostri sensi, non si poteva non notare la corrispondenza, di tutto ciò che appare, ad una unica, quanto misteriosa, matrice comune: disposizione spaziale dell'atomo (modello di Rutherford) e della rappresentazione grafica del Sistema Solare; delle cellule neuronali e degli ammassi galattici; delle nubi di polveri interstellari e delle nuvole atmosferiche, ecc. ecc. Pensare di rappresentare "il tutto" mediante una formula matematica, che racchiuda in se la logica universale, appare impresa alquanto ardua se non impossibile. Anche perchè, la logica universale appare improntata sulla: "continua trasformazione".
Il fatto poi che la "finestra", dalla quale l'uomo osseva l'universo, sia soltanto un piccolo spiraglio aperto su tutto ciò che esiste e che l'uomo non riesce ancora vedere, o del quale osserva unicamente una piccola parte, fa apparire la ricerca scientifica, della fantomatica M teoria come: so tutto, capisco tutto, riuscirò a spiegare tutto.


Commenti: Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]